Matteo Fraschini Koffi

Giornalista Freelance

Il Richiamo dell'Elefante Nero

19 giorni sono trascorsi tra la nascita dell’autore in un ospedale pubblico della capitale togolese, Lomé, e l’arrivo alla Poupounniere, un orfanotrofio gestito da alcune suore francescane. Nessuno sa cosa sia successo in quel breve lasso di tempo...

Matteo Fraschini Koffi è nato il 10 luglio del 1981 a Lomé, in Togo (Africa Occidentale). A dieci mesi è stato adottato da una famiglia di Milano.

Con il sogno di diventare un inviato di guerra e una passione per il giornalismo investigativo, ha girato per Paesi come i territori occupati della Palestina, Israele, Romania, Sudafrica, Kosovo, Iraq, e Tajikistan.

A 24 anni è tornato in Togo. Dopo tre mesi di indagini sulle sue origini, ha deciso di trascorrere il resto della sua vita in Africa.

A maggio del 2016 ha vinto il Premiolino e pubblicato un diario-inchiesta sul caporalato nel "ghetto" di Rignano (Puglia) chiamato "Campi d'oro rosso" (GSA Edizioni).

Nel 2019 ha pubblicato l'autobiografia "Il richiamo dell'elefante nero, Confessioni di un viaggio alla ricerca della propria identità" (Libraccio Editore).

Nel 2023 ha pubblicato il libro "Oggi non muoio" (Libraccio Editore) co-scritto con Mohamed Abukar Barrow. Come giornalista freelance scrive, fotografa e produce servizi radio-televisivi, collaborando con testate italiane ed estere e occupandosi esclusivamente di Africa subsahariana dove vive fisso dal 2005. È basato a Lomé (Togo).

Matteo Fraschini Koffi was born on 10 July 1981 in Lomé, Togo (West Africa). At ten months old he was adopted by a family from Milan (Italy).

With the dream of becoming a war correspondent and a passion for investigative journalism, he has traveled to countries such as the occupied territories of Palestine, Israel, Romania, South Africa, Kosovo, Iraq, and Tajikistan.

At 24 years old he returned to Togo. After three months of investigating his origins, he decided to spend the rest of his life in Africa.

In May 2016 he won the Premiolino and published an investigative diary on the mafia inside the "ghetto" of Rignano (Apulia) called "Campi d'oro rosso" ("Fields of red gold", GSA Edizioni).

In 2019 he published the autobiography "The call of the black elephant, Confessions of a journey in search of one's identity" (Libraccio Editore).

In 2023 he published the book "Oggi non muoio" ("Not gonna die today", Libraccio Editore) co-written with Mohamed Abukar Barrow. As a freelance journalist he writes, photographs and produces radio and television reports, collaborating with Italian and foreign media and dealing exclusively with sub-Saharan Africa where he has lived permanently since 2005. He is based in Lomé (Togo).

11
15
07
12
08
19
21
18
02
05
06
10
14
20
13
01
17
04
03
09
16

Matteo Fraschini Koffi - Giornalista Freelance